Archivi categoria: barchino

costruire la montatura

Costruire la montatura per il barchino è molto semplice. Abbiamo bisogno di un trave, rivetti, perline e girelle. Per il trave utilizzeremo 100 metri di nylon da 1 mm fino a massimo 1,2 mm ( più è spesso il trave più attrito farà nell’acqua al contrario un trave troppo sottile rischia di spezzarsi ed è molto scomodo da tenere in mano). Sul trave montiamo le girelle e per farlo dobbiamo inserire la girella tra due perline e fermare le perline con dei rivetti. La distanza tra le girelle dove monteremo i finali dipenderà appunto dalla lunghezza del finale. Generalmente per un finale lungo 2.50 m distanziamo le girelle di 3 metri l’una dall’altra.

Poiché la legge prevede un massimo di 6 esche avremo quindi bisogno di 6 girelle, 12 perline e 12 rivetti, per una distanza totale di 18 metri. Tuttavia consiglio di inserire almeno 10 girelle (totale 30 metri) e mettere il finale con l’esca nelle girelle che “lavorano” meglio, ossia quelle che passano nei punti migliori dove potrebbero essere le nostre prede.

Infine prepariamo il finale, che sarà lungo 2.5 metri e dal diametro che oscillerà dallo 0.25 ( per esche molto piccole) allo 0.40 per esche più grandi con mare formato.

Leghiamo il finale alle girelle e attorcigliamo tutto sul “portafilo” che costruiremo apposta e che conterrà il trave ed i nostri finali con le esche.

Per poter cambiare velocemente la tipologia di esche consiglio di costruire più travi con più finali ed utilizzarli a seconda del tipo di preda che vogliamo insidiare. Io ne ho 3 differenti: uno per le spigole con mare calmo, uno per spigole con mare mosso ed uno per i serra!